START PARK: combattere insieme il cambiamento climatico a Lucca

Nei prossimi mesi l’area verde del Parco giochi Valgimigli, situata sugli spalti delle mura urbane (tra la sortita di San Frediano e Viale Carlo del Prete), verrà “inondata” dall’energia creativa di esperti di innovazione sociale, ingegneri ambientali, attivisti di movimenti ecologisti, residenti del quartiere e cittadini, per trasformare il parco nel secondo Start Park d’Europa: un’area verde urbana progettata per la resilienza al cambiamento climatico.

Start Park è un’idea progettuale emersa durante la tappa fiorentina del Climathon 2017, l’evento mondiale che si occupa di contrastare i problemi del cambiamento climatico attraverso l’innovazione e il coinvolgimento di cittadini, esperti e istituzioni; il primo progetto è stato realizzato a Prato, nel parco Giardini di Prossimità e tutta la storia la potete trovare al seguente indirizzo: https://www.startpark.org/.

Start Park propone una serie di parchi urbani diffusi che permettono di azionare la resilienza cittadina e urbana e ruotano attorno a concetti adottati dai piani di adattamento delle città europee più avanzate, quali il drenaggio urbano sostenibile (Sustainable Drainage Systems: SuDS), la gestione sostenibile delle acque e la realizzazione di orti urbani. L’obiettivo è quello di creare un parco a servizio di tutti i cittadini, studenti, famiglie e anziani, per creare una comunità resiliente attraverso la formazione e conoscenza del valore delle acque. L’esperienza che verrà fatta a Lucca, frutto della collaborazione tra Lucca Creative Hub, il Comune di Lucca, Asp Carlo del Prete, Codesign Toscana e Iridra, azienda vincitrice del bando europeo Designscapes, parte proprio da questa impostazione e prevede la coprogettazione delle infrastrutture del parco Valgimigli per consentire la raccolta e il riciclo delle acque e l’attivazione di un processo di coinvolgimento della cittadinanza, sensibilizzando e formando sulla prevenzione e sulla limitazione dei danni del cambiamento climatico.

Il percorso sarà anche l‘occasione per conoscere le soluzioni adottate nelle città europee per mitigare l’impatto di eventi meteorologici estremi come le cosiddette “bombe d’acqua”, gli allagamenti improvvisi che possono avere conseguenze devastanti per i territori.

Come funziona nel dettaglio? Ecco alcune parole chiave:

La presentazione del progetto, programmata in presenza per il 7 novembre, a causa emergenza COVID, è stata spostata online con questi due eventi:

Sabato 7 è prevista l’esplorazione del Parco a cura di Lucca Creative Hub in diretta dalla Pagina Facebook di Start Park mentre lunedì 9 ci sarà un Webinar di lancio del progetto e world cafè per iniziare a co-progettare il Parco Valgimigli resiliente.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti; è solo necessario registrarsi qui oppure inviando una mail a luccacreativehub@gmail.com.

Per informazioni: http://www.luccacreativehub.org/

http://www.startpark.org

Autore dell'articolo: Margherita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.