I 5 libri da regalare o autoregalarsi a Natale

  1. L’enigma della camera 266 – Joel Dicker (La nave di Teseo ed.)

Durante il fine settimana che ospita la festa per l’elezione del nuovo presidente di una delle più importanti banche svizzere al Palace de Verbier, lussuoso albergo sulle Alpi svizzere, nella stanza 622 viene trovato un corpo. E’ omicidio..ma chi è il colpevole? Tutti hanno un alibi…15 anni dopo uno scrittore e una donna avvenente e curiosa che si trovano in quell’albergo cominciano ad indagare…scopriranno la verità? Joel Dicker è lo scrittore del bellissmo “La verità sul caso Harry Quebert”. Per chi ama il mistero condito di suspance..e soprattutto colpi di scena.

2. Libro – Maccio Capatonda (Mondadori)

Per chi conosce Maccio Capatonda un “Libro” imperdibile. Per chi non lo conosce un “Libro” imperdibile… per poi conoscerlo anche attraverso i suoi video, le serie tv e i film. Per chi ama la comicità assurda ma anche intelligente… e soprattutto ridere.

3. Io sono l’abisso – Donato Carrisi (Longanesi)

Alle cinque meno dieci esatte, l’uomo che pulisce sta per iniziare la giornata di raccolta della spazzatura. Sa che il suo lavoro è necessario come sa che in ciò che le persone buttano via si nascondono segreti. Anche lui ha un segreto. E poi non sa ancora che la sua vita sarà stravolta dall’incontro con la ragazzina col ciuffo viola…non vado avanti…c’è solo da immergersi nelle pagine e lasciarsi trasportare dall’abisso…Per chi ama i thriller e trovarsi a tu per tu anche con la sua parte oscura…e soprattutto le sensazioni forti.

4) Abbandonare un gatto – Hakuri Murakami (Einaudi)

Murakami si ritrova dentro i propri ricordi. La scintilla che mette in azione la memoria è il ricordo di un giorno d’estate quando con suo padre decisero di abbandonare un gatto in spiaggia. Non sa più il perché ma ripensarci lo trasporta nel film della sua vita e, in particolar modo, a raccontare di suo padre. Per chi ama le autobiografie e pensare alla propria vita…e soprattutto farsi trasportare dai ricordi.

5. Cambiare l’acqua ai fiori – Valérie Perrin (Edizioni e/o)

La guardiana di un cimitero, Violette Toussaint, è la protagonista di questo romanzo. Dietro un’apparenza sciatta nasconde una grande personalità e una vita piena di misteri. E’ proprio in quel cimitero che lei comincerà a vivere. Per chi ama leggere per emozionarsi…e soprattutto per scoprire la bellezza della semplicità.

Autore dell'articolo: Alessio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.